Scuole, formazione e cultura nell’ex Borri di Busto. Ecco il progetto

BUSTO ARSIZIO – Scuola, formazione e cultura. L’idea di cosa fare del Borri non manca. E nemmeno il progetto. Ci sono anche le persone, pronte a dare contenuti a quei capannoni vuoti e degradati da troppi decenni, che proprio nei giorni scorsi hanno fatto un sopralluogo nell’ex calzaturificio Borri di Busto Arsizio. Una visita che lascia presupporre al fatto che un canale di dialogo con Palazzo Gilardoni è aperto.

«Fare del Borri un centro dedicato all’alta formazione post diploma, dove possano trovare posto anche le scuole, dalla materna alle superiori è qualcosa di più di un’idea», dice Mauro Ghisellini, direttore degli Istituti Olga Fiorini e Acof che, insieme anche a Benedetto Di Rienzo, presidente della Fondazione Merlini da tempo stanno lavorando per costruire una rete di realtà appartenenti al mondo della scuola, della cultura e dell’associazionismo interessate al progetto.