Cittadini liberi e consapevoli crescono

Giornata Europea dei Giusti

Il 6 marzo 2017 abbiamo celebrato insieme a centinaia di studenti delle scuole secondarie superiori, la Giornata Europea dei Giusti, promossa dall’Associazione Amici di Angioletto in sinergia con ANPI G. Castiglioni e con il sostegno del Comune di Busto Arsizio.

L’evento si inserisce all’interno di una serie di eventi come la mostra sui genocidi del XX secolo del Memorial de la Shoah di Parigi e l’incontro testimonianza di Salvatore Borsellino che abbiamo organizzato lunedì 27 marzo per sensibilizzare i nostri studenti all’educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva.

La scuola si radica nel territorio e non dimentica di essere, innanzitutto, il luogo dove cittadini liberi e consapevoli crescono. Il video realizzato testimonia l’azione fattiva e concreta dei ragazzi e dei loro insegnanti . Al progetto hanno partecipato 1200 studenti delle scuole secondarie superiori della città di Busto Arsizio, un augurio di impegno e libertà. Una testimonianza di quel che i giovani sanno dire e fare. Un’occasione per imparare. La firma del lavoro è di tutti gli studenti che hanno aderito e si sono impegnati nello studio e nell’approfondimento: insieme agli Istituti Scolastici Superiori Olga Fiorini, anche il Candiani Bausch, il Liceo Scientifico Tosi, l’ITE Tosi e l’ISIS Facchinetti.

“La lotta alla mafia, il primo problema da risolvere nella nostra terra bellissima e disgraziata, non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione, ma un movimento culturale e morale che coinvolgesse tutti e specialmente le giovani generazioni, le più adatte a sentire subito la bellezza del fresco profumo di libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità.” Paolo Borsellino